Questo Luglio 2018, per la Giuria giovanissimi C.G.S. (Cinecircoli Giovanili Socioculturali) delle “magliette rosse” che si prepara a partire per il Festival internazionale del Cinema per ragazzi di Giffoni Valle Piana non è solo l’undicesima presenza. Infatti, proprio Giffoni è stata scelta come location per celebrare i 50 anni delle tre associazioni ispirate agli ideali formativi salesiani: C.G.S., P.G.S. (Polisportive Giovanili Salesiane) e T.G.S. (Turismo Giovanile Sociale).

Saranno circa 30, provenienti dal C.G.S. Dorico di Ancona, dal C.G.S. Adelasia di Alassio, dal C.G.S. 21 di Civitavecchia, dalla scuola “A. T. Maroni” di Varese e dal C.G.S. Regione Sardegna a vivere l’esperienza, che verrà lanciata anche con la celebrazione del compleanno dell’associazione. Domenica 22, infatti, una intera giornate sarà dedicata al confronto operativo sui temi dell’ambiente, in collaborazione con lo staff del regista Mimmo Calopresti che presenterà il film IMMONDEZZA – LA BELLEZZA SALVERA’ IL MONDO e lancerà un percorso ambientale operativo con iniziative di pulizia del territorio e attività di documentazione filmata.

Tornando al Giffoni Film Festival, AQUA sarà il tema della 48^ edizione. La carovana sarà guidata dagli animatori e responsabili del CGS Dorico di Ancona, ruolo affidato loro dall’associazione nazionale CGS cnos-ciofs, nell’ambito del progetto “Sentieri di Cinema”. I partecipanti all’esperienza formativa saranno impegnati a partire dal 21 luglio in un laboratorio permanente di giornalismo web di documentazione, di seminari su “SPOT-Video”, stage su sceneggiatura, ripresa e montaggio. I ragazzi della fascia 17-21 anni, tutorati da chi ha qualche anno in più, guideranno i laboratori dei 14-16enni e a loro volta verranno coordinati e aggiornati dai responsabili adulti del Campus. Le giornate, così, saranno scandite da analisi di prodotti e produzione di video, in un singolare itinerario formativo e festivaliero. Il gran finale, la sera del 28 luglio, sarà l’assegnazione del Premio C.G.S. Percorsi Creativi, riconosciuto dal festival, al film della categoria +13 valutato, con motivazione scritta, come il più interessante della rassegna dai nostri giovanissimi giurati.

Tutto questo lavoro “a catena” sarà documentato in tempo reale sul sito www.sentieridicinema.it, dove verranno postati i video diari, le foto e alcune risonanze sui film e gli incontri con attori e registi.