Entra nel vivo al CGS Club Amici del Cinema di Genova la ventiseiesima edizione del MISSING FILM FESTIVAL – Lo schermo perduto, progetto speciale dei C.G.S. – Cinecircoli Giovanili Socioculturali.

Il primo film in concorso è CUORI PURI di Roberto De Paolis – La difficile scelta di fronte all’amore di due personaggi diametralmente opposti: Agnese, cattolica praticante e decisa a mantenere la sua verginità fino al matrimonio, e Stefano, che ha un passato turbolento alle spalle. Seguiranno:

I PEGGIORI di Vincenzo Alfieri – Una maldestra rapina amplificata dalla rete dei social trasforma i due autori, disposti a tutto pur di non perdere l’affido della sorellina minore, in giustizieri riluttanti ma ben pagati.

LA PELLE DELL’ORSO di Marco Segato – Padre e figlio uniti nella caccia a un animale che incute terrore riscoprono nel fondo dei boschi la possibilità di riavvicinarsi e un nuovo rapporto con la natura.

ORECCHIE di Alessandro Aronadio – Scanzonata e incisiva cronaca della giornata di un uomo che si sveglia con un fastidioso fischio alle orecchie, spesa nel tentativo di scoprirne la causa e magari di accettare la propria identità.

I FIGLI DELLA NOTTE di Andrea De Sica – Una favola nera ambientata in un collegio per i figli della classe dirigente dove si respira una soffusa repressione imposta dai cinici educatori, destinata ad infrangersi drammaticamente.

IL PIÙ GRANDE SOGNO di Michele Vannucci – Per un uomo appena uscito dal carcere ed eletto presidente del comitato di quartiere si apre l’occasione di riscattare se stesso e tutta la desolata borgata in cui vive.