La FICE, Federazione Italiana Cinema D’Essai, presenta il 10 aprile in tutta Italia la XIX edizione di Cortometraggi che passione, l’iniziativa che la federazione ha avviato per una maggiore diffusione nelle sale cinematografiche del cortometraggio, ha ampia eco nei festival, considerato fondamentale per sviluppare la tecnica e affinare lo sguardo autoriale. Varie le tematiche toccate dai film in rassegna: tra queste l’’attualità più tragica  che fa capolino in un appartamento di Parigi, dove una giovane coppia fa i conti con i propri sogni di vita assieme. O le dinamiche di un’altra coppia, disillusa e litigiosa, che riflette sulla distanza che, intorno ai quarant’anni, sembra crearsi tra le rispettive visioni del futuro.  E, ancora, la rievocazione collettiva di un caso di morte, purtroppo vero, tra caporalato e sfruttamento femminile; e poi il disagio di un figlio che lotta per restare a galla e di un padre che cerca di proteggerlo dai propri demoni… Titoli nuovi, ma autori già conosciuti come Pippo Mezzapesa (vincitore del  David di Donatello)  e Lorenza Indovina, che porta sullo schermo un altro racconto di suo marito Niccolò Ammaniti.
Sette film in tutto che il Cinema Lux di Padova proporrà, con spettacolo unico alle ore 21.00, ad ingresso libero.