Un prete al suo primo funerale è chiamato a dare degna sepoltura ad una giovane molto popolare sui social scomparsa prematuramente. Ad assisterlo nella celebrazione però non c’è nessuno, soltanto un becchino impaziente e una ragazza in collegamento Skype, indicata dalla giovane defunta come suo contatto erede su Facebook. Tra tecnologia, social network ed evidenti problemi di connessione, non sarà facile per il giovane prete restituire alla scomparsa il calore di un ricordo autentico nel momento dell’estremo saluto.

E’ questo il tema del cortometraggio firmato da Mariachiara Manci, giovane regista e presidente del CGS Don Bosco di Padova, prodotto da Indivision e disponibile per la diffusione tra i Circoli CGS, che ne possono fare richiesta alla Segreteria nazionale.

Il corto è stato insignito del Premio per la Miglior Sceneggiatura Originale al Pordenone International Film Festival 2019.

Maggiori informazioni nel dossier pubblicato nella sezione FILM del nostro sito web.