Cannes e gli oscar fanno da padroni nella panoramica che cinélite offre al pubblico padovano per la stagione estiva 2018. Da una parte i riconoscimenti a Dogman e a Lazzaro felice, dall’altra tre film memorabili come Tre manifesti a Ebbing, Missouri, Il filo nascosto, La forma dell’acqua. E se i sabati dedicati al cinema italiano possono contare su “sorprese” musicali (Nico), di turgida passionalità (Napoli velata), d’impegno civile (L’ordine delle cose) o di rilassante comicità (Come un gatto in tangenziale), il cinema americano della domenica risponde con pezzi da novanta come Ready Player One, L’isola dei cani, Blade Runner 2049, I segreti di Wind River… E mai come quest’anno gli appuntamenti del venerdì con l’essai più rigoroso inanellano titoli che brillano per tensione narrativa (Omicidio al Cairo), riflessioni generazionali (Mr Ove, My Name is Emily), verve cinefila (l’abbinata Il mio Godard – Bande à part) e impatto sociale: alla grande umanità di La casa sul mare si affianca Human Flow, un attualissimo documentario sul fenomeno dei flussi migratori, proposto nella serata d’apertura ad offerta libera per sostenere l’impegno di Medici Senza Frontiere.

La rassegna è animata dal Circolo CGS “The Last Tycoon” di Padova.

Download programma [pdf]