Nelle giornate del 10-11 giugno 2016 si è svolto, a Roma, il seminario conclusivo del progetto nazionale “TUTTA MIA LA CITTA’. Le seconde generazioni risorse di cittadinanza per l’integrazione, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuato da Salesiani per il Sociale SCS/CNOS, in collaborazione con Associazione C.G.S./Cnos-Ciofs (Cinecircoli Giovanili Socioculturali) e Associazione TGS – Turismo Giovanile e Sociale, che condividono l’obiettivo di stare accanto ai giovani, sostenerli ed educarli. Iniziato a settembre dello scorso anno, il progetto ha reso protagonisti gli adolescenti di seconda generazione, figli d’immigrati nati o ricongiunti entro i 6 anni, con l’intento di ascoltare i ragazzi, comprendere il loro punto di vista, il loro modo di interpretare gli spazi da loro vissuti: la città, la scuola, la società, la propria abitazione. Grazie ad un lavoro di rete è stato attivato il progetto in 16 diverse sedi in Italia, coinvolgendo numerosi ragazzi e ragazze. Sono stati ascoltati e hanno avuto l’opportunità e gli strumenti per esprimersi.

Il seminario si è aperto venerdì 10 giugno alle ore 16 con un workshop in cui i giovani delle 16 sedi di attuazione del progetto hanno potuto confrontarsi e esprimersi. Sabato 11 giugno i lavori sono iniziati con la presentazione dei risultati raggiunti quest’anno: sono intervenuti Rosita Deluigi (supervisore scientifico del progetto) e Don Giovanni D’Andrea (presidente di Salesiani per il Sociale). E’ seguita la tavola rotonda #NoiciSi@mo – Cittadinanze in ricerca, che ha visto la partecipazione di Teresa Piccione (Deputato, Commissione Affari Sociali), Massimiliano Fiorucci (Professore ordinario Università Roma Tre) e Paolo Rozera (direttore generale Unicef). Il progetto continua ancora nelle sedi di attuazione dove si terranno gli eventi locali di conclusione dello stesso, in cui i giovani restituiranno alla città l’esito del loro lavoro.

La nostra più grande soddisfazione? Averli accompagnati in questo anno di crescita e aver trasmesso loro il valore della ‪#‎cittadinanza (senza barriere). “Nel mondo non ci sono mai state due opinioni uguali. Non più di quanto ci siano mai stati due capelli o due grani identici: la qualità più universale è la diversità!” (Michel de Montaigne).

La pubblicazione del progetto “Tutta mia la città” è disponibile in download gratuito cliccando QUI.

[tratto da https://tgsnazionale.wordpress.com]