Il Cinema Lux di Padova, animato dal CGS The Last Tycoon, presenta la rassegna CINESGUARDI – Cinema e adolescenza: Diventare grandi, restare vivi, a cura di Ezio Leoni, Elisabetta Marchiori, Chiara Pinton, Lenio Rizzo. Mercoledì 24 ottobre sarà proiettato il film “L’ATELIER” (FRANCIA, 2017, 113’) di Laurent Cantet.
A La Ciotat, cittadina del Sud della Francia che sta pagando le pesanti conseguenze di una drammatica crisi economico-sociale, una nota scrittrice di gialli ha l’incarico di condurre un laboratorio estivo di scrittura con un gruppo multietnico di adolescenti. L’obiettivo è di scrivere un thriller, e come un thriller si evolve di fatto il film. Dopo un incipit sorprendente, in un crescendo di tensione, emergono dinamiche complesse, sia di gruppo sia interpersonali, create da un coinvolgente gioco di sguardi e di ribaltamento di ruoli. È una sfida tra azione e parola quella messa in scena da un regista che dimostra di saper osservare e raccontare i giovani, il malessere sociale che li condiziona, i loro conflitti interiori, le tensioni tra pari e tra generazioni, con sguardo limpido e immagini nitide.
Laurent Cantet, regista francese al suo ottavo lungometraggio, ha vinto a Cannes nel 2017 il Gran Premio della Giuria con “L’atelier” per il quale Maria Fois ha meritato il Premio César, e già nel 2008 è stata sua la Palma d’Oro con “La Classe”.
Interverrà l’esperto di cinema Denis Brotto (Università di Padova).
Dopo la proiezione converseranno con il pubblico i curatori, Ezio Leoni (critico cinematografico), Elisabetta Marchiori (psichiatra e psicoanalista), Chiara Pinton (esperta di letteratura per ragazzi), Lenio Rizzo (neuro-psichiatra e psicoterapeuta).
Il film è consigliato anche ai ragazzi maggiori di 13 anni accompagnati.