Un pubblico commosso e molto coinvolto ha partecipato alla presentazione del libro “Nata per te”, edito da Einaudi, organizzata dal CGS Taras di Taranto, con l’intervento dell’autore Luca Trapanese: un padre, uno scrittore, un uomo che, fin da giovanissimo, abbatte muri e pregiudizi e costruisce a Napoli, la sua terra, realtà sociali e spazi di solidarietà che hanno cambiato la vita di centinaia di persone con disabilità. Grazie alla sua opera, tenace e umile, tanti hanno incontrato l’amore, quello vero, quello che non ha bisogno di legami di sangue, quello che ti dà la forza di migliorare le cose e di essere il cambiamento che vuoi vedere nel mondo. Un’accorata testimonianza di una paternità cercata, desiderata e accolta come dono, non come atto caritatevole, nei confronti di una bambina, Alba, che altre famiglie avevano rifiutato e che lui invece ha voluto fortemente.