Young Ways: al via la rassegna di cortometraggi

Nel 2019, l’Associazione C.G.S. ha promosso il Concorso “Young Ways – Premio Adriana D’Innocenzo”, per valorizzare documentari e cortometraggi prodotti da giovani autori fino al compimento dei 30 anni. Sono state selezionate le opere prodotte in Italia e in lingua italiana, anche non inedite, a partire dal 2016, aventi come tematica il mondo giovanile, sulla scia dello slogan del Sinodo dei Giovani: “Camminare con i giovani andando verso tutti”, “Tutti i giovani – nessuno escluso”. Oltre 250 i cortometraggi partecipanti, tra i quali una apposita giuria ha selezionato quattordici opere ritenute meritevoli di diffusione, e che oggi vengono presentate in una rassegna, realizzata sul territorio attraverso i Circoli locali C.G.S., dalla Sardegna, alla Liguria, alla Puglia, alla Sicilia, in un fitto calendario di appuntamenti per tutto il mese di marzo 2021.

Si tratta di una proposta per agevolare la ripresa delle attività culturali, la socializzazione e il confronto tra i giovani, in un periodo cruciale per la riattivazione dei contatti con il pubblico, finanziata con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali – Direzione generale per il Terzo Settore e la responsabilità sociale delle imprese, a valere sull’avviso n. 3/2020 per la realizzazione di interventi diretti a fronteggiare le emergenze sociali ed assistenziali determinate dall’epidemia di COVID-19.
Il progetto “Young Ways” coniuga insieme due finalità: quella di rendere i giovani protagonisti del panorama culturale (cultura “fatta” dai giovani e “fruita” dai giovani) e quella di far conoscere al pubblico le opere di autori esordienti o non professionisti, che diversamente non troverebbero spazio nei circuiti commerciali tradizionali.