È possibile cantare un mondo di pace? Un mondo in cui la speranza di futuro migliore sia la luce che continui a guidare i nostri piccoli passi quotidiani.. e… intraprendere questo viaggio grandi e piccoli assieme? Come sarebbe riunire un coro di 1000 bambini?
Tutto nasce a luglio del 2019 dall’incontro con un bimbo africano, che alla fine delle prove del progetto teatrale in cui era inserito, mi confida che ha paura del mondo. In casa sente dire che il mondo è razzista e mi chiede cosa vuol dire. Rimango travolto nel mio mondo fatto di certezze e mi dico che certe domande non devono abitare il cuore di un bimbo di 8 anni. Nasce l’idea di un percorso che coinvolga tanti bambini. Filo conduttore un brano scritto da me e un amico africano dove si prova a fare un viaggio assieme, piccoli e grandi, chiedendosi cosa sia la diversità! E quando devi spiegarla ad un bimbo, certi concetti hanno bisogno semplicemente di essere semplificati, di diventare vita in vero ascolto dell’altro. “Ma lo sapete quanti sarete, voi, 1000 bambini in un unico posto?”: questa è la domanda che abbiamo fatto nelle classi di 10 scuole elementari di Forlì, in cui stiamo portando da ottobre, per 6 settimane, il nostro folle progetto! E la risposta è, all’unanimità: “tantissimissimi!”
Con la Compagnia quelli della via, dopo la tournée dello spettacolo su Annalena Tonelli (missionaria forlivese in Africa), giunto ormai a più di 10 repliche in giro per l’Italia, ci siamo rivolti al nostro futuro, alla nostra città, con un progetto che dia davvero voce ai sogni e alle speranze dei nostri piccoli. Dopo un percorso in classe per parlare di ciò che ci accomuna e ci distingue, delle nostre unicità e sogni, il 3 dicembre ci sarà l’evento finale: coi 1000 bambini realizzeremo un video su una canzone scritta appositamente, canto che parla di SPERANZA e DIVERSITA’, viaggio che vogliamo fare assieme, piccoli e grandi. E il video che faremo per raccontarlo permetterà a queste voci e a questi messaggeri di pace di arrivare a chiunque voglia ascoltare!
Ma per realizzare il tutto abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti: abbiamo infatti deciso che il progetto fosse completamente gratuito per i bambini, e siamo ora nelle ultime settimane di campagna raccolta fondi.
Tante piccole gocce davvero creano il mare: se vuoi sostenere i sogni di questi piccoli vieni a scoprire sul sito della campagna quali regali abbiamo pensato per chi ci darà una mano.

Paolo Baccarini e il team “Speranza in 1000”

Per sostenere il progetto: https://www.ideaginger.it/progetti/speranza-in-1000.html