La compagnia teatrale “Volti dal Kaos”, fiore all’occhiello del CGS Don Bosco Ranchibile di Palermo, è andata in scena, nei giorni 11, 17 e 19 maggio 2019, con il consueto spettacolo annuale che ha visto in scena attrici e attori, che da settembre hanno lavorato per preparare il prodotto finale. Per la prima volta nella storia decennale della compagnia, non si è trattato di una tragedia, ma di un divertente dramma satiresco. Un significativo tributo al grandissimo Luigi Purandello con la fusione di due sue intramontabili opere: ” ‘U Ciclopu ” e “Ciaula scopre la luna”. ” ‘U Ciclopu ” non è altro che la rielaborazione comica dell’episodio Omerico, opera realizzata in dialetto Siculo. Mentre “Ciaula scopre la luna” è una delle più interessanti novelle di Pirandello che ha dei sostanziali punti in comune con il personaggio del Ciclope. Il tutto si ambienta in un tradizionale “baglio” tipico di un paese Siciliano, e le due storie vengono raccontate e intrecciate da cinque ‘cuntastorie’ che interagiscono con le donne del baglio. Il racconto è incorniciato in questo magico ambiente del baglio, che richiama le vere tradizioni siciliane.
Il grande riscontro positivo ottenuto ha convinto i responsabili dell’attività, Gianpaolo Bellanca e  Myriam Leone, a programmare delle repliche a Palermo e a prendere parte ai consueti concorsi nazionali e internazionali, ai quali la Compagnia partecipa annualmente riscuotendo brillanti riconoscimenti.

Giorgio Cipolla